You are hereReport convegno Cagliari "Il Ruolo del Tecnico di Laboratorio nel Servizio di Medicina Trasfusionale"

Report convegno Cagliari "Il Ruolo del Tecnico di Laboratorio nel Servizio di Medicina Trasfusionale"


By mruggeri - Posted on 29 novembre 2016

Si è svolto il 26 Novembre, il convegno “Il Ruolo del Tecnico di Laboratorio nel Servizio di Medicina Trasfusionale” , accreditato di 7 ECM per Tecnici di Laboratorio Biomedico, Medici e Biologi, organizzato da ANTeL regione Sardegna e TELESA all’interno dei locali dell A.O. Brotzu di Cagliari. Il convegno ha esaurito rapidamente i posti a disposizione dimostrando che i momenti di crescita professionale e la ricerca di miglioramento sono sempre richiesti da tutti i professionisti della Salute. Durante la giornata sono stati toccati tutti gli aspetti che un Tecnico di Laboratorio, in servizio in un centro trasfusionale, deve affrontare. Dal momento in cui l‘unità di sangue viene portata al centro al momento in cui viene trasfusa vi è un percorso delicatissimo fatto di accuratezza e grande senso di responsabilità. In tutte le presentazioni è stato evidente l’enorme evoluzione voluta e subita, dalla figura del tecnico dettata dall’ avanzamento tecnologico, scientifico e dalla crescente preparazione e consapevolezza del ruolo. Sono state, inoltre, portate in evidenza anche le nuove procedure atte a rispettare la recente normativa sulla produzione di emocomponenti e l’ampliamento delle applicazioni della medicina rigenerativa. Ha suscitato un vivo interesse anche l’intervento inerente il sangue da cordone ombelicale che, pur essendo poco conosciuto, dimostra notevoli capacità terapeutiche spesso salvavita. La peculiarità del convegno è stata che, nel promuovere “la formazione dei tecnici per i tecnici” fortemente voluta dal direttivo regionale ANTeL., i docenti fossero tutti tecnici in servizio nei diversi centri trasfusionali della Sardegna dimostrando, quindi, grande partecipazione e unione dei colleghi sardi.

Cagliari 27/11/2016

ANTEL REGIONE SARDEGNA

Tag