You are hereXXXII^ Congresso Mondiale IFBLS partita la delegazione italiana della Confederazione.

XXXII^ Congresso Mondiale IFBLS partita la delegazione italiana della Confederazione.


By mruggeri - Posted on 30 agosto 2016

E' partita stamane dall'Aeroporto Internazionale di Fiumicino la delegazione italiana dei tecnici sanitari di laboratorio biomedico della Confederazione Antel Assiatel Aitic composta dai colleghi, Fabbio Marcuccilli Capo Delegazione PTV Tor Vergata, Alba Marzo Board Internazionale A.O.U. del Careggi Firenze, Sara Martone San Raffele Roma  e Claudia Finocchi Meyer Firenze  che oltrepasseranno l'oceano per esporre e presenziare al congresso mondiale di Kobe in Giappone che si terrà dal 31 agosto al 4 settembre.
Nel congresso scientifico mondiale saranno presentati lavori scientifici provenienti dal lavoro dei nostri colleghi affiliati alle Università di Roma "Tor Vergata" e dell'Università di Firenze. Allo stesso tempo saremo chiamati a svolgere delle lecture. Si affronteranno diverse tematiche scientifiche, microbiologia, immunologia, ematologia, chimica clinica, patologia, medicina trasfusionale, medicina trasfusionale, salute pubblica, diagnosi molecolare ed altro ancora. 
Vedi programma con i nostri interventi http://www.ifbls2016.org/pdf/scientificprogram.pdf
All'interno del congresso si svolgeranno anche i lavori del GAD (general assembly of  delegates) in cui si svolgerà l'elezione del board  a cui auguriamo e confidiamo nella riconferma della collega Alba Marzo. 
Nel meeting dei chief delegate saremo rappresentati dal collega Fabbio Marcuccilli che esplicherà tutte le attività della nostra associazione. Per la nostra figura internazionale di Biomedical Laboratory Technologist è' un momento importantissimo, soprattutto di confronto e crescita e ci vedrà nel 2018 come attori del prossimo congresso mondiale che si svolgerà In Italia nella città di Firenze
Considerato il momento critico del paese per gli eventi avversi che ci hanno colpito, il Presidente Nazionale Fernando Capuano ha espresso i migliori auguri ai delegati della nostra professione sanitaria  che sapranno esportare cultura e scienza italiana all'estero.
 

Tag