You are hereReport evento Expo-Sanità - XX°Mostra Internazionale al servizio della sanità e assistenza Bologna 18-19-20 Maggio 2016

Report evento Expo-Sanità - XX°Mostra Internazionale al servizio della sanità e assistenza Bologna 18-19-20 Maggio 2016


By mruggeri - Posted on 10 giugno 2016

Quest’anno, la piu’ importante manifestazione italiana dedicata al settore Sanità, con oltre 200 appuntamenti tra convegni e workshop, ha visto la partecipazione attiva della nostra Confederazione. E’ da parecchio tempo ormai che i TSLB ANTeL-ASSIATEL-AITIC svolgono attività di volontariato in manifestazioni che riguardano attività diagnostiche e prevenzione a favore della cittadinanza.
In quest’occasione, TSLB ANTeL hanno voluto  adempiere al fondamentale ruolo di esperti garanti della salute dei cittadini, eseguendo gratuitamente test di glicemia ed emoglobina glicata nei giorni 18-19-20 Maggio presso lo stand B113 PAD 25. L’evento è stato particolarmente lodato dalla Federazione Nazionale Diabete Giovanile. Non sono mancati gli studenti provenienti dai vari corsi di laurea delle professioni sanitarie. Massiccia la presenza degli studenti di Ingegneria biomedica e di Scienze infermieristiche. Un ringraziamento particolare al Direttivo ANTeL Emilia-Romagna che ha organizzato l’evento, in collaborazione con i colleghi del Direttivo ANTeL Veneto e ANTeL Lombardia. Sono stati giorni all’insegna dell’impegno professionale, dell’amicizia e della condivisione dei nostri valori fondanti.
Grande rilievo ha avuto nella giornata di giovedi’ 19 l’affidamento dell’incarico istituzionale alla nostra Confederazione per l’organizzazione del Congresso Mondiale IFBLS che si svolgerà a Firenze a Settembre 2018. Un particolare ringraziamento agli scriventi , rispettivamente Tom Stowe (Presidente internazionale IFBLS) e Fernando Capuano ( Presidente Nazionale ANTeL-ASSIATEL-AITIC).
Nel pomeriggio si è altresi’ svolto l’ Incontro Nazionale dei TSLB. Nel workshop il dott. Fernando Capuano ha trattato tematiche inerenti il D.D.L 1324 ed istituzione di Albi con riforma delle PP.SS. La collega M.Bartolini ha relazionato sulla necessità della revisione del Codice Deontologico alla luce del recepimento e dell’attuazione di nuove importanti norme etiche e bioetiche nei vari ambienti di lavoro. Si è parlato del futuro della figura professionale in termini di competenze avanzate e valorizzazione della laurea magistrale che non deve fornire solo sbocchi lavorativi nella Dirigenza e/o didattica ,ma essere spendibile anche nell’ ottica di nuove attività nel contesto di nuove competenze e responsabilità alla luce del DDL 224.
Contestualmente, si  è provveduto a premiare il vincitore del “Concorso miglior tesi di laurea in TSLB” nella persona del candidato Tommaso Zordan che ha sviluppato una tesi sperimentale nella disciplina dell’Ematologia dal titolo “ Selection and characterization of hp2x7-specific nanobodies”.L’ interessante presentazione del lavoro svolto dal giovane collega Tommaso, si è conclusa con la premiazione consistente in una smart box per un soggiorno . Un particolare ringraziamento ai componenti della Commissione esaminatrice per l’attento e rigoroso lavoro svolto.
L’evento fieristico si è concluso venerdi’ 20 Maggio con lo svolgimento del Corso ECM  sul RUOLO E IMPORTANZA DELLA FASE PRE-ANALITICA NEL PROCESSO D’ANALISI. L’evento ha riscosso successo e ha visto la partecipazione di numerosi studenti universitari del nostro corso di laurea. Le problematiche trattate, sebbene note, sono ancora di notevole attualità, costituendo ad oggi almeno il 70% degli errori analitici. Le aree di interesse hanno riguardato l’Immunoematologia,la Patologia Clinica,l’Anatomia Patologica e Biologia Molecolare inerente. Si è inoltre parlato dell’uso appropriato dei POCT nell’area assistenziale e rischio clinico correlato. Malgrado i notevoli progressi compiuti nella suddetta disciplina, non esistono ad oggi procedure univiche e standardizzate volte  alla gestione e risoluzione delle non conformità. Occorre lavorare in sinergia affinchè tutte le varie figure professionali coinvolte vengano adeguatamente formate e responsabilizzate al fine di evitare gravi conseguenze cliniche, organizzative ed economiche.
Per la riuscita dell’evento formativo si ringraziano rispettivamente :
 Matteo Borsato –Responsabile Scientifico e Presidente ANTeL Emilia-Romagna. Gli autorevoli relatori A.Bondi-Primario del lab. di Anatomia patologica O.M. di Bologna. A. Pession,docente presso l’ UNIBO. La dott.ssa M.Bioli, dirigente presso il lab. centralizzato LUM –O.M.I colleghi relatori F.Prencipe, G.Falcicchio, A.Cabrini, G.Castelli, G.Vitale, R.Carroccia.

Tag