You are hereChi riCerca trova!

Chi riCerca trova!


By mruggeri - Posted on 12 maggio 2016

Tra pochi giorni Riccione si trasformerà nel fulcro della ricerca e dell’alta formazione specializzata, ospitando il Corso Nazionale in Tecniche di Laboratorio Biomedico, giunto alla sua XXIII edizione ed organizzato da AITIC (Associazione Italiana Tecnici di Istologia e Citologia) che dal 2010 è entrata a far parte, con ANTEL, della Confederazione Italiana dei Tecnici di Laboratorio Biomedico.

Circa 200 Professionisti si sono dati appuntamento dal 17 e fino al 20 Maggio per partecipare ad un percorso formativo multidisciplinare condotto da Relatori e Docenti di elevato prestigio e che hanno voluto affrontare contenuti scientifici dell’attualità del Laboratorio e della Ricerca senza dimenticare le tecniche tradizionali. Il Corso, organizzato in collaborazione con la SIAPEC (la Società Scientifica dei Medici Patologi) ha ottenuto il Patrocinio Istituzionale da parte del Ministero della Salute.
Professori Universitari, Direttori di Laboratorio, Coordinatori e Tecnici di Laboratorio si confronteranno infatti su ciò che quotidianamente è l’attività del Laboratorio ma, anche e soprattutto, su quelle che sono le prospettive future e le nuove tecnologie che permetteranno di poter eseguire una diagnosi sempre più accurata e mirata alla cura ed al trattamento terapeutico.
Tutto questo è stato reso possibile grazie alla costante  attività della Commissione Scientifica che, al lavoro da un anno,  ha predisposto un programma che cerca di rispondere alle esigenze formative dei partecipanti, e che rinnova una partnership sempre più attenta alla qualità di quanto proposto: sessioni in plenaria, laboratori didattici e spazi di aggregazione che faranno nascere nuove sinergie professionali, consolidando quelle già esistenti, per dar vita ad un vero e proprio Networking dell’Anatomia Patologica.
Nel corso degli anni il Corso Nazionale è diventato un appuntamento da non mancare in cui il confronto tra il mondo scientifico e quello delle Aziende può dare origine, durante gli workshop organizzati, a interessanti spunti per il miglioramento tecnologico di software e di strumenti utili alla diagnostica ed alla  ricerca, fondamentali nello svolgimento dell’attività di laboratorio.

Da qui il titolo di questa nuova edizione “Chi riCerca trova!”che sta a significare quanto sia importante la ricerca medica e la corretta identificazione della diagnosi per la cura tempestiva ed efficace dei pazienti. Il paziente infatti deve sempre rimanere l’unico e indiscutibile “obiettivo” al quale rivolgere le attenzioni del mondo Medico e delle Professioni Sanitarie, per una sinergia che si traduce nella quotidiana attività dei professionisti di laboratorio.  
Il plauso del Presidente Nazionale della Confederazione Antel Assiatel Aitic Fernando Capuano che si è complimentato con il Comitato Scientifico ed Organizzativo per l'elevata qualità del progetto formativo.

Tag