You are hereReport da Matera sul Biomedical Laboratory Science 2016

Report da Matera sul Biomedical Laboratory Science 2016


By dgfabiola - Posted on 22 aprile 2016

La “Sicurezza delle cure e la prevenzione del rischio clinico” sono stati i temi al centro della  Giornata mondiale BLSD 2016 del professionista della salute del laboratorio biomedico. tenutasi il 15 aprile a Matera nella splendida cornice della Sala dell'ex Ospedale San Rocco. Il convegno ha visto una eccezionale partecipazione dei professionisti coinvolti, TSLB, Medici, Biologi, sia in termini numerici, registrando il tutto esaurito dei posti accreditati previsti, sia in termini di attenta e costante attenzione che neanche la splendida cornice della ospitante città di Matera è riuscita a distogliere. L’occasione è stata importante e valorizzata dalla presenza del Presidente Nazionale ANTEL Dott. Fernando Capuanodal Prof. Marcello Ciaccio Presidente SIBIOC, che nei loro apprezzati interventi hanno espresso la ferma volontà di condividere strategie e percorsi professionali utili a rendere evidente il valore dei professionisti operanti nell’ambito della Medicina di Laboratorio a supporto del clinico e delle decisioni terapeutiche. Sono stati apprezzati gli interventi dei colleghi Dott.ssa Alba Marzo (membro del Board di IFBLS) e del Dott. Fabbio Marcuccilli (Italy Chief Delegate) che hanno presentato con elevata professionalità il loro proficuo operato a livello internazionale.

Il Dott. Marcuccilli ha spiegato che il Biomedical Laboratory Science Day, non è solo la giornata delle scienze biomediche laboratoristiche, ma è soprattutto la valorizzazione dei professionisti che operano in tale ambito (Technologist e Scientist), figure poco conosciute, ma fondamentali nel sistema salute. La giornata è stata incentrata sull’argomento Patient Safety First (per primo la sicurezza del paziente) che inizia proprio con noi operatori, che nella nostra quotidianità garantiamo come professionisti di alto livello, grazie all’ aggiornamento professionale continuo. A seguire il dott Marcuccilli ha presentato un report sul lavoro che si sta facendo come gruppo Italia e che sarà portato al prossimo Congresso Mondiale del 2016 in Giappone, come anche la procedura d’accesso alla nostra professione in Italia, nei confronti dei colleghi dei paesi membri affiliati in IFBLS, e allo stesso tempo la sottomissione di lavori scientifici incentrati su tecnologie innovative. A seguire la dott.ssa Alba Marzo ha ben delucidato i partecipanti sull’ organizzazione e le attività della Federazione Mondiale di IFBLS.  Il Presidente Capuano ha espresso viva soddisfazione per l'operato dei colleghi che di riflesso ci vedrà attori e responsabili nell’ospitare il prossimo Congresso Mondiale IFBLS del 2018, presso la città di Firenze. L'intensa giornata ha registrato la partecipazione dei dr. Manuel Monti e Francesco Borgognoni della SIMEU (Società Italiana di Medicina d’Urgenza) che ha ricordato l'importanza della sinergia funzionale tra l'area critica e il laboratorio d'urgenza, così come la partecipazione e l’intervento del Direttore Generale della ASL di Matera Dott. Pietro Quinto ha dimostrato l’attenzione da parte degli amministratori per la Medicina di Laboratorio, strategica e determinante nel misurare l’efficacia e l’efficienza nella moderna Medicina. La giornata ha rappresentato per tutti i presenti un'occasione di impegno e di entusiasmo con la rinnovata consapevolezza di avere gli strumenti utili per svolgere un ruolo propositivo e da protagonisti all’interno di un Sistema Sanitario Pubblico in costante evoluzione.

Un sentito ringraziamento è stato tributato alla fine dei lavori all'ottima organizzazione e ospitalità assicurata dal Direttore U.O.C. del Laboratorio di Matera dott. Eustachio Vitullo e dal dott. Giuseppe Falcicchio Presidente Antel Basilicata e a tutti i componenti volontari della segreteria ECM, scientifica e logistica.

 

Tag